La storia di Bormio

Museo Civico / Bormio
CONTATTA IL MUSEO

Contenuti e metodi

La storia di Bormio è ricca e affascinante se analizzata attraverso documenti e fonti. Le attività proposte sono adatte per la scuola primaria e secondaria di primo grado, e vengono affrontate con diverso approccio a seconda della fascia d’età.

Utilizzando vecchie fotografie e documenti si analizzerà lo sviluppo del paese nel tempo, insistendo sulla tipologia delle costruzioni e sulle modifiche del territorio. Servendosi di una mappa e di matite colorate si ricostruisce lo sviluppo del paese nei secoli (La nascita di Bormio). L’analisi di antichi documenti e degli Statuti del comune di Bormio consentiranno di comprendere l’approccio allo studio della storia (Le fonti e i documenti storici), mentre una visita al centro storico, seguita da un’attività che prevede di costruire ed animare una vecchia costruzione fortificata, consentirà di comprendere la struttura e la tipologia degli edifici medievali (Bormio medievale). L’antica suddivisione di Bormio in Reparti ha subito modifiche e adattamenti nel corso del tempo: la visita ai singoli reparti consente di analizzarne la struttura e la destinazione oltre a ricercarne le attività economiche e sociali tipiche. In laboratorio, utilizzando materiali naturali, si ricostruiscono i simboli di ogni reparto (I reparti di Bormio).

Quella degli Alberti risulta essere la famiglia nobile più facoltosa e potente del borgo: la visita al centro storico consente di individuare la presenza della casata nei più importanti edifici di Bormio. Mediante la ricostruzione di palazzo Alberti, con immagini tratte da affreschi e dipinti, ricostruiamo e animiamo il palazzo (I nobili Alberti).

Palazzo De Simoni, sede del Museo Civico di Bormio, propone molti segni dei nobili abitanti: Iniziando dalla ricerca delle tracce degli antenati, si apprende della vita di Lottie, l’ultima erede della nobile casata. Osservando i ritratti dei nobili si analizzano gli abiti e la moda del tempo, costruendo dei manichini di cartoncino da vestire (La storia dei De Simoni).

La visita di alcune sale del museo consente di scoprire la presenza di antichi stemmi proposti su opere di diversa natura. Ogni stemma fornisce indicazioni utili per comprendere la loro struttura e composizione. Con l’ausilio di immagini digitali di approfondisce la composizione e la terminologia dell’araldica. L’attività si chiude con l’ideazione e la realizzazione del proprio stemma di famiglia (L’araldica e lo stemma di famiglia).


Destinatari

- scuola dell'infanzia
- scuola primaria classe I
- scuola primaria I biennio-classi II e III
- scuola primaria II biennio-classi IV e V
- scuola secondaria di I grado classi I e II
- scuola secondaria di I grado classi III
- scuola secondaria di II grado


Periodo in cui si può svolgere l’attività

Tutto l'anno


Luogo

Museo civico di Bormio/centro storico e aula didattica del museo


Numero di partecipanti

25 o il gruppo classe


Durata

Due ore


Costo

3 euro a partecipante


Informazioni

t. 0342 912205

museobormio@gmail.com



CONTATTA IL MUSEO



Appuntamenti
CALENDARIO

Iscriviti alla Newsletter

SERVIZIO CULTURA
E ISTRUZIONE
DELLA PROVINCIA DI SONDRIO

corso XXV Aprile, 22
23100 Sondrio
t. 0342 531231
info@sistemamusealevaltellina.it

privacy | credits