A SCUOLA NEL PARCO
Istituto Damiani Morbegno

Plesso

tutte le scuole dell\'istituto


Anno scolastico

2015 / 2016


Soggetti coinvolti

A 2020, Riserva Naturale dei Bordighi,  Comunità Montana Valtellina di Sondrio, Settore Cultura Amministrazione Provinciale Sondrio, <span style="\&quot;line-height:" 1.6em;\"="">Gruppo filatelico-numismatico Morbegno


Destinatari

- scuola dell'infanzia
- scuola primaria
- scuola secondaria I grado


Discipline

- matematica e scienza
- tecnologia e informatica
- storia e antropologia
- arte e immagine
- lingua italiana
- educazione alla convivenza civile


Luogo oggetto di ricerca

Morbegno


Descrizione e fasi di lavoro

Il progetto ha come finalità quella di educare le nuove generazioni al rispetto e all’amore per l’ambiente naturale e culturale di cui fanno parte. I percorsi educativi esperenziali sono finalizzati allo sviluppo sostenibile volto alla conoscenza dell’ambiente nei suoi aspetti scientifici, naturalistici, storici, sociali e culturali attraverso un’azione guidata “in campo” ed approfondita in laboratori ma sempre vissuta direttamente dai ragazzi attraverso l’esperienza diretta.

Coerentemente con le Indicazioni Nazionali, nell’ottica di un Curricolo verticale pluridisciplinare, il progetto persegue le seguenti finalità:

 

valorizzare la formazione integrale dell’alunno all’interno del percorso scolastico come apprendimento, orientamento e sperimentazione di forme espressive complementari al linguaggio verbale;

valorizzare il singolo in contesti al di fuori della didattica d’aula che costituiscono “ambienti” di benessere nell’ottica della prevenzione della dispersione scolastica e del disagio giovanile;

favorire nei giovani una sana e più consapevole conoscenza delle proprie potenzialità, attraverso un contatto più profondo con l’ambiente e il territorio;

stimolare le capacità comunicative, relazionali e progettuali e la partecipazione a temi di grande interesse sociale, in particolare quello della salvaguardia dell’ambiente e del territorio in cui si vive;

proporre percorsi significativi che integrano il curricolo ed ampliano l’offerta formativa dell’istituto;

valorizzare con svariate modalità e attività il patrimonio naturalistico e culturale del proprio territorio;

riconoscere i problemi del proprio ambiente;

esplorare e comprendere gli elementi tipici di un ambiente naturale ed antropico.

sviluppare atteggiamenti di curiosità, attenzione e rispetto della realtà naturale;

conoscere le risorse naturalistiche del territorio attraverso lo studio e la ricerca diretta;

rispettare l’ambiente e gli ecosistemi attraverso comportamenti responsabili

valorizzare e tutelare l’ambiente attraverso la conoscenza

essere attenti e responsabili nei confronti dei bisogni dell’ambiente, partecipando in prima persona alle iniziative che ne possano permettere salvaguardia e difesa.


Punti di forza

L’IC 2 Damiani di Morbegno, istituito nel 2014, in continuità con le scelte educative e didattiche attuate negli anni precedenti, propone percorsi di educazione ambientale che hanno come scopo la conoscenza  e la valorizzazione del territorio e la sensibilizzazione degli alunni per orientarli ad un comportamento responsabile, critico e propositivo verso l’ambiente, il quale verrà analizzato dal punto di vista naturalistico, storico, geografico, artistico, culturale e antropico. Si prenderanno in considerazione le aree protette presenti sul territorio con particolare attenzione al PLIS DELLA BOSCA. . Il Parco prende il nome dalla ”Bosca di Campovico”, che un tempo occupava la zona golenale sulla sponda destra dell’Adda.

il parco antropizzato      -   insediamenti umani

                                      -    tutela del territorio

                                      -    vie di comunicazione

il parco come terzo paesaggio

                                     -   riqualificazione turistica

                                     -   riqualificazione sportivo-ricreativa

                                     -   possibili sviluppi lavorativi

MODALITA’ DI ATTUAZIONE

Azione 1 - CONOSCERE PER VALORIZZARE – Laboratori formativi per insegnanti

Incontri tra esperti e docenti coinvolti nel progetto, finalizzati alla progettazione ed alla realizzazione del percorso metodologico e didattico con particolare riferimento alle modalità di co-progettazione come previsto dalle Linee guida di “Un curricolo di scuola per il patrimonio culturale Valtellinese – Il paesaggio e le sue trasformazioni”. In particolare si prevede lo studio di percorsi didattici specifici di carattere scientifico e storico-artistico da sperimentare in aula e nei luoghi oggetto di studio.

METODOLOGIA: Attività caratterizzate dall’approccio attivo e dalla problematizzazione della realtà, attraverso uscite sul territorio ed esperienze di esplorazione diretta degli ambienti oggetto di studio, scoperte guidate.

Gli alunni saranno guidati nella raccolta e nella catalogazione dei materiali.

TEMPISTICA AZIONE 2: ottobre 2015 – maggio 2016

 

AZIONE 3 – DIDATTICA D’AULA: “NaturARTE” : COLORIAMO IL PARCO

Rivolto agli alunni dei tre ordini di scuola con modalità differenti a seconda delle tre fasce d’età. Realizzazione in classe di percorsi specifici, progettati secondo le modalità previste dall’azione 1, finalizzati allo sviluppo di competenze espressive utilizzando linguaggi verbali e non.

Verranno proposte attività di esplorazione creativa dell’ambiente attraverso immagini e testi, aventi come soggetto la NATURA in tutte le sue manifestazioni, con la sperimentazione personale di materiali e metodi di produzione, al fine di consentire agli alunni di esprimere le proprie emozioni e la propria personalità utilizzando linguaggi verbali ed extraverbali.

AZIONE 4: IL PARCO SI RINNOVA E SI PRESENTA

Rivolto agli alunni dei tre ordini di scuola con modalità differenti a seconda delle tre fasce d’età. Recupero e aggiornamento della cartellonistica, realizzata in anni precedenti dagli alunni della scuola primaria Parravicini, che illustra gli aspetti scientifici e naturali del PLIS.

Realizzazione di un pieghevole che presenti le caratteristiche del PLIS della Bosca ed eventuali itinerari di visita e di fruizione del parco. Creazione di una guida multimediale attraverso l’applicazione BARCODE, che consenta attraverso la lettura ottica di visualizzare il materiale informativo prodotto.

<span style="\&quot;line-height:" 1.6em;\"="">METODOLOGIA: attività svolte con esperti ed insegnanti in aula e/o secondo modalità didattiche cooperative ed esperienziali che consentono all’alunno di essere soggetto attivo nella fase di progettazione e realizzazione del materiale prodotto.

TEMPISTICA AZIONE 3: ottobre 2015 – maggio 2016

 

AZIONE 5 – POMERIGGI SUL TERRITORIO: “NATURAlmente INSIEME”: VIVIAMO IL PARCO

A conclusione del progetto si vuole proporre un evento al PLIS della Bosca che consenta all’Istituto di condividere con il territorio la continuità del “far scuola”, lo sviluppo dei percorsi ed i successi raggiunti dai giovani attori impegnati nel progetto.

L’evento si svolgerà al PLIS della Bosca, area naturale che è stata oggetto di studio e approfondimento dal punto di vista naturale, storico e scientifico . In questa occasione sarà possibile assistere a mostre ed esibizioni dei ragazzi che dimostreranno quanto appreso lungo i percorsi affrontati. Gli alunni svolgeranno un ruolo attivo nella valorizzazione dell’ ambiente naturale e culturale, attraverso l’arte, la poesia, la fotografia, la danza, la musica.

METODOLOGIA: Gli alunni diventeranno soggetti attivi del progetto, si assumeranno ruoli di significato e collaboreranno per la buona riuscita delle esibizioni che permettono la valorizzazione del patrimonio naturale e culturale in cui si esibiscono.

TEMPISTICA AZIONE 4: maggio – giugno 2016  


Criticità

-


Prodotti realizzati

- video
- altro


Link

-


Nome e Cognome

Marilisa Ronconi


Ruolo

insegnante referente







Appuntamenti
CALENDARIO

Iscriviti alla Newsletter

SERVIZIO CULTURA
E ISTRUZIONE
DELLA PROVINCIA DI SONDRIO

corso XXV Aprile, 22
23100 Sondrio
t. 0342 531231
info@sistemamusealevaltellina.it

privacy | credits