Sulle tracce del ferro
Istituto Bormio

Plesso

Scuola primaria Bormio


Anno scolastico

2008 / 2009


Soggetti coinvolti

- esperti di storia locale: Ilario Silvestri, Manuela Gasperi, Lorenza Fumagalli - esperto di etimologia e dialetto: Remo Bracchi - geologo - fabbro


Destinatari

- scuola primaria


Discipline

- matematica e scienza
- tecnologia e informatica
- storia e antropologia
- lingua italiana


Luogo oggetto di ricerca

Bormio


Obiettivi

- Conoscere, ricostruire, comprendere eventi e trasformazioni storico-geografiche della realt<span style="\\&quot;font-size:13px;" line-height:1.6em\\"="">à locale e comunicare il risultato di questa ricerca.

- Organizzare la restituzione al territorio dei risultati del lavoro attraverso l’utilizzo di vari linguaggi, progettando e proponendo anche un percorso per visitare i luoghi delle miniere di ferro, dei forni fusori e dei manufatti in ferro battuto presenti a Bormio.

-Individuare i possibili nessi tra eventi storici e caratteristiche geografiche del territorio.

-Ricavare informazioni da varie fonti relative all’aspetto- storico geografico ed economico del territorio osservato.

-Leggere e comprendere alcuni articoli riferiti all’argomento esaminato.

-Individuare resti del passato ancora presenti nel nostro paese.

-Conoscere alcuni articoli degli statuti di Bormio.

-Conoscere le caratteristiche delle rocce contenenti ferro.

-Progettare itinerari di viaggio segnalando e collegando le diverse tappe sulla carta.

-Riconoscere le più evidenti modificazioni apportate nel tempo dall’uomo.

-Conoscere le risorse ambientali di una volta e il loro utilizzo.

-Analizzare alcuni processi evolutivi di lessico in uso.

-Analizzare, classificare ed apprezzare i beni del patrimonio storico-artistico-culturale presenti sul proprio territorio.

-Contattare varie istituzioni per proporre interventi per la salvaguardia di oggetti e luoghi d’interesse storico e artistico.


Descrizione e fasi di lavoro

Le insegnanti hanno sviluppato questo progetto a completamento del percorso intrapreso negli anni precedenti in storia (aspetto preistorico: età del ferro; aspetto storico: resti, testimonianze, documenti come fonti per la ricostruzione storica) e in geografia (aspetto fisico, naturalistico, economico del territorio), mettendo a frutto quanto appreso e approfondendo con ricerche la conoscenza del proprio ambiente, anche attraverso l’aspetto economico (miniere di ferro, forni fusori, mulini) e quello storico-linguistico (riscoperta di alcune parole dialettali, etimologia di alcuni termini e toponomastica). A conclusione del progetto è stato realizzato un pieghevole illustrativo ed informativo per ripercorrere il cammino del ferro dalle miniere ai forni fusori, presenti nel nostro ambiente, e scoprire i manufatti in ferro battuto presenti in Bormio.


Punti di forza

Il progetto ha consentito di:
- incrementare autonomia, socializzazione, responsabilità- attivare forme di cooperazione ed interazione educativa
- accrescere e migliorare la conoscenza dei contenuti e delle attività di apprendimento
- costruire processi cognitivi di tipo associativo e flessibile
- incentivare la consapevolezza metacognitiva
- permettere di sperimentare l’integrazione tra linguaggi di varia natura


Criticità

Difficoltà nel reperire testimonianze e informazioni.


Prodotti realizzati

- ipertesto
- pubblicazione cartacea


Nome e Cognome

Lorena Confortola


Ruolo

Insegnante







Appuntamenti
CALENDARIO

Iscriviti alla Newsletter

SERVIZIO CULTURA
E ISTRUZIONE
DELLA PROVINCIA DI SONDRIO

corso XXV Aprile, 22
23100 Sondrio
t. 0342 531231
info@sistemamusealevaltellina.it

privacy | credits