Il Bosco dei Bambini e il Grande Bosco dei Bambini
Istituto Cosio Valtellino

Plesso

Scuole primarie di Regoledo e Cosio Valtellino


Anno scolastico

2000 / 2001


Soggetti coinvolti

Inizialmente alunni delle classi quarte e quinte, successivamente alunni delle classi prime; insegnanti; Comune di Cosio; WWF Valtellina.


Destinatari

- scuola primaria


Discipline

- matematica e scienza
- arte e immagine


Luogo oggetto di ricerca

Cosio Valtellino


Descrizione e fasi di lavoro

Il “Bosco dei Bambini” è nato negli anni 1996/97 grazie ad una sinergia tra Comune e Scuole primarie, alla ricerca di uno spazio in cui svolgere la Festa degli Alberi e mettere a dimora le piante. Il luogo identificato è stato uno spazio “vuoto e rovinato” in area ripariale dell’Adda, vicino al Ponte di Traona. Negli anni successivi sono continuate le piantagioni, la pulizia dei rifiuti, mentre il WWF provvedeva a “proteggere” le piantine nel corso dell’estate, liberandole dalle erbe spontanee. Oggi i due “pioppi pilastri” da cui si accede al bosco, vigilano su più di cento alberi. Successivamente il Comune ha messo a disposizione una nuova area, più ad est, vicina al campo di calcio, ma sempre in riva all'Adda. Negli ultimi anni 40/50 bambini delle classi prime hanno messo a dimora il loro alberello sia nello spazio rimanente nel Bosco dei Bambini che nel nuovo spazio dedicato: “Il Grande Bosco dei Bambini”.


Punti di forza

Avvicinamento dei bambini e possibilità di utilizzo dei boschi come luogo per attività didattiche.


Criticità

Lontananza dei boschi dalle scuole primarie e difficoltà nella gestione e frequentazione.


Prodotti realizzati

- pubblicazione cartacea
- immagini


Nome e Cognome

William Vaninetti


Ruolo

Insegnante







Appuntamenti
CALENDARIO

Iscriviti alla Newsletter

SERVIZIO CULTURA
E ISTRUZIONE
DELLA PROVINCIA DI SONDRIO

corso XXV Aprile, 22
23100 Sondrio
t. 0342 531231
info@sistemamusealevaltellina.it

privacy | credits